PITEM Biodiv’Alp: GEBIODIV - Gestire gli ambiti di Biodiversità armonizzando i metodi di gestione degli Spazi Protetti Alpini

Progetti di ricerca scientifica - in corso

biodiversità

PITEM Biodiv’Alp - Progetto 3 - GEBIODIV Gestire gli ambiti di Biodiversità armonizzando i metodi di gestione degli Spazi Protetti Alpini


    GEBIODIV = Gestire la Biodiversità


il progetto ha come protagonisti i partner del PITEM Biodiv'ALP e come capofila la Regione Piemonte.

Il percorso di questo progetto è composto da più tappe:

  • l'individuazione dei fattori che rendono critica la condizione della biodiversità transfrontaliera, soprattutto in ambiti più delicati come le aree montane;
  • la realizzazione di un sistema condiviso utile all’individuazione e alla messa a punto delle migliori metodologie di gestione del territorio;
  • la creazione di una rete di osservatori per valutare l'erosione della biodiversità e monitorare i risultati delle strategie di ripristino di habitat o di tutela di alcune specie, e la concreta realizzazione di un piano di interventi di gestione e tutela condiviso a livello transalpino.

In fase di stesura del progetto, sono infatti emerse diverse criticità ambientali correlabili alla gestione e allo sfruttamento del territorio: le attività più insistenti nell'area risultano essere il pastoralismo, la fruizione turistica, la presenza di infrastrutture e di specie invasive.

L'attenzione e gli sforzi di GEBIODIV puntano sulla tangibile messa a punto di metodologie comuni di gestione, riqualificazione e monitoraggio, al fine di poter ridurre l'avanzamento del degrado di questo nobile serbatoio di biodiversità.

Attività e risultati attesi:

  1. INDIVIDUAZIONE sul territorio transfrontaliero dei principali fattori di erosione della biodiversità;
  2. CONDIVISIONE delle principali metodologie di gestione, recupero e tutela degli habitat e delle specie minacciate dai fattori di criticità e l’individuazione di metodologie di previsione e valutazione degli impatti;
  3. PREDISPOSIZIONE e APPLICAZIONE di una rete di osservatori ambientali al fine di tenere sotto controllo i principali fattori di erosione della biodiversità e valutare l’efficacia dei sistemi di gestione e riqualificazione predisposti sul territorio;
  4. REALIZZAZIONE di interventi concreti di recupero di habitat degradati.

L’ambito transfrontaliero è dunque l’occasione per condividere le più idonee metodologie di gestione e controllo dei fattori di erosione della biodiversità, per poter realizzare interventi concreti di riqualificazione ambientale sul territorio transalpino.

Al termine del Progetto sul territorio transfrontaliero saranno quindi disponibili, per i gestori di aree protette e gli amministratori del territorio, modalità condivise di gestione dei principali fattori di criticità, la prefigurazione di una rete transfrontaliera di osservatori ambientali e alcune

Area di progetto

  • Alpi dell’alta Provenza,
  • Auvergne Rhône-Alpes,
  • Cuneo,
  • Alta Savoia,
  • Hautes-Alpes,
  • Imperia,
  • Liguria,
  • Savoia,
  • Torino,
  • Valle d’Aosta

Referente

Referente tecnico: Alba Meironemeirone@alpicozie.eu

Referente scientifico: Barbara Rizzioli - rizzioli@alpicozie.eu

Coordinamento progetto: Bruno Aimone - aimone@alpicozie.eu

Collaborazioni

Al progetto PITEM Biodiv'Alp partecipano:

Regione Piemonte - Settore Biodiversità e aree naturali (capofila)

Altri beneficiari

  • Région Sud Provence-Alpes-Côte d'Azur
  • Région Auvergne-Rhône-Alpes
  • ARPE PACA
  • Asters-CEN74
  • Parc national des Ecrins
  • Parco Nazionale del Gran Paradiso
  • Regione Liguria
  • ARPAL Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente Ligure

Durata del progetto

3 anni

Rilevanza

Europea - Programma europeo di cooperazione transfrontaliera tra Francia e Italia finanziato dal FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale) nel programma di Cooperazione Territoriale Europea Interreg ALCOTRA V-A Francia-Italia 2014-2020 (Obiettivo specifico 3.2 Biodiversità - migliorare la gestione degli habitat e delle specie protette nell’area transfrontaliera).

Approfondimenti sul web

https://www.interreg-alcotra.eu/it/decouvrir-alcotra/les-projets-finances/biodivalp

https://www.interreg-alcotra.eu/it/decouvrir-alcotra/les-projets-finances/gebiodiv-gestire-gli-ambiti-di-biodiversita-armonizzando-i

Allegati