Cappella Alpe di Giaveno - Costa Ciapeira - Punta Costabruna Itinerario scialpinismo

Punto di partenza: guado Dandalera [m 1100], Coazze (TO)
Dislivello: 1306m
Difficoltà: BS
Tempi di percorrenza: 3h30
Accesso in auto: da Coazze seguire le indicazioni per Indiritto, prima dell'insegna ristorante Dei Cacciatori svoltare a sinistra sulla strada consortile Indiritto-Marone-Tonda, al bivio per la borgata Aletti prendere la sterrata a sinistra e procedere, se le condizioni lo permettono, fino al guado sul torrente Sangonetto dove si lascia l'auto;


Descrizione dell'itinerario:
Risalire la pista dell'acquedotto fino all'alpeggio del Palè e proseguire fino ad attraversare il rio Palè per raggiungere Pian Goraj e risalire la Schiena d'Asino fino alla cappella dell'Alpe di Giaveno (dedicata alla Madonna del Carmine, con un piccolo porticato che può servire da riparo in caso di maltempo); proseguire fino alla quota 2099, estremità superiore della Costa Ciapeira -ore 3-; lasciare qui il sentiero che sale a destra (N) verso il Colle del Vento e rimontare il ripido declivio erboso verso sinistra (S-W) in direzione della vetta, avendo l'accortezza di mantenersi sempre alla destra delle roccette che affiorano al centro del versante, soprattutto in caso di scarsa visibilità.

Discesa:

Discesa per lo stesso itinerario di salita, oppure digressione verso il colle del Vento, per poi riprendere in diagonale la Costa Ciapeira.
 

You may also be interested in ...