Strada Salbertrand-Sapè

La strada che da Salbertrand porta al Sapè di Salbertrand e successivamente al Sapè di Exilles, fu costruita negli anni sessanta in alternativa all'antica mulattiera che sale in località Le Gorge. La strada, sterrata, parte alle spalle dell'area di servizio Gran Bosco est ed incontra circa 200 m più avanti la sbarra che vieta il transito ai mezzi motorizzati all'interno del Parco. In prossimità del Forte del Sapè, una seconda sbarra segna il confine del Parco in direzione Exilles. La strada Exilles - Forte del Sapè, aperta al transito in quanto esterna all'area protetta fu costruita nel 1882 per scopi militari.
Dalle case del Sapè di Salbertrand, una strada di servizio, chiusa da sbarra e vietata al transito dei non autorizzati, si inerpica nel bosco di abeti ed attraversa la zona della Frana del Cassas per raggiungere il cantiere dove alcuni anni fa fu realizzato un intervento di drenaggio delle acque sotterranee a protezione delle aree di servizio dell'autostrada A32 Torino-Bardonecchia.

Potrebbe interessarti anche...