Strada Provinciale dell'Assietta

La Strada provinciale n.173 dell'Assietta è una rotabile di origine militare che si snoda per oltre 30 km lungo la dorsale che unisce Pian dell'Alpe a Sestriere e separa la Val Chisone dalla Val Susa, parzialmente all'interno del Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand, quasi interamente sopra i 2000 metri.

È chiusa al transito nel periodo invernale (dal 1 novembre al 31 maggio). Dal 2007, nel periodo estivo, è oggetto di un piano di valorizzazione e di regolamentazione del traffico.
Percorrerla offre un'occasione unica per scoprire alcune delle pagine più significative della storia di un angolo estremamente suggestivo delle Alpi occidentali.
Provenendo dal Pian dell'Alpe, poche centinaia di metri dopo essere entrati nel Parco, si incontra il bivio per l'alpeggio Assietta, dove si effettua la vendita diretta di prodotti caseari. Giunti in cresta, una strada sulla destra conduce al forte del Gran Seren e da qui prosegue alla volta dell'Alpeggio Arguel, in comune di Chiomonte, verso il Pian del Frais. Lungo la strada dell'Assietta, superato l'omonimo colle (2472 m), si raggiunge la Testa dell'Assietta (2566 m) dove si trova l'obelisco che ricorda la battaglia del 1747, significativo episodio della Guerra di successione austriaca che vide vincitore l'esercito sabaudo contro i francesi capitanati dal Conte di Bellisle. Qui ha inizio la discesa verso il Col Blegier: si passa accanto alla ex Casa Cantoniera, adiacente al lago dell'Assietta, oggi Rifugio Casa Assietta - Jack Canali; si incontra a destra il bivio per la Testa del Mottas e poco più avanti, a sinistra, quello per il Gran Costa. Il sentiero GTA (Via Alpina, Strade dei Valdesi), sulla sinistra, scende all'interno del Parco; poco più in basso si dividerà per andare a sinistra lungo la Strada dei Cannoni fino al bivio con la strada per il Col Blegier, a destra alle Grange del Seu dov'è il Rifugio Daniele Arlaud. Proseguendo lungo la strada provinciale, superato il Colle Lauson si giunge al Colle Blegier da cui una strada vietata agli automezzi non autorizzati (la Strada del Blegier) porta attraverso il Parco del Gran Bosco di Salbertrand a Ser Blanc e da qui a Monfol o eventualmente a Salbertrand. Proseguendo verso Sestriere, si raggiunge il monte Genevris (una strada vietata ai mezzi motorizzati lunga 650 m porta al Faro degli Alpini donato dalla Marina Militare Italiana), al Colle di Costa Piana per finire al Colle Basset.

Potrebbe interessarti anche...