ultimo aggiornamento: 16/09/2019

Stambecco dove vai?

Genetica, gps e cambiamenti climatici

Stambecco - Ibex Capra nelle Alpi Cozie (foto Ruggero Casse)

OBIETTIVI DELL'ATTIVITÀ
○ approfondire la biologia, l’ecologia e le strategie di conservazione dello stambecco condivise da Italia e Francia
○ informare i ragazzi e insegnanti sulla presenza quanto mai fragile dello stambecco sull'arco Alpino anche correlata ai cambiamenti climatici
○ sensibilizzare sui rischi sanitari cui sono sottoposti gli stambecchi
○ scoprire le tecniche di monitoraggio, cattura e elaborazione dati attraverso tecnologie innovative
○ avvicinare alla complessità degli ecosistemi alpini e all’importanza dei corridoi ecologici
○ diffondere ed educare un comportamento responsabile nelle aree protette

IL PROGETTO
La proposta didattica è legata al progetto di monitoraggio e gestione dello stambecco LEMED-IBEX (dal Lago di Ginevra-Léman-al Mediterraneo) finanziato dal programma di cooperazione transfrontaliero ALCOTRA ITALIA-FRANCIA 2014-2020.
Raccoglie azioni volte a individuare gli elementi di rischio per la conservazione della specie.
Prevede la valutazione dei rischi sanitari e l'analisi della variabilità genetica, fattori che insieme al disturbo antropico degli habitat, frequentati dallo stambecco, possono influire negativamente sulla resistenza delle popolazioni.
DESCRIZIONE DELL’ATTIVITÀ DIDATTICA
Lo stambecco è pretesto ideale per una didattica inter-disciplinare: dalle scienze naturali alla storia passando attraverso la geografia e il clima, oltre a concetti di genetica necessari per la corretta definizione dello stato delle popolazioni e delle strategie di conservazione.
Le attività potranno essere concordate con l’insegnante e adattate alla programmazione didattica in corso per ogni classe.

ARTICOLAZIONE DELL'ATTIVITÀ
La proposta si articola in due momenti:
○ Incontro in classe di 2 ore propedeutico all'uscita sul territorio con video presentazione (è richiesta la disponibilità di lavagna LIM o videoproiettore)
○ Escursione ludico-didattica sul territorio con visita tematica in un Parco a scelta tra Parco naturale Gran Bosco di Salbertrand, Parco naturale Orsiera Rocciavrè e Parco naturale Val Troncea.

IL TEAM DELLE GUIDE
Le guide che hanno elaborato e sperimentato l'attività sono accompagnatori naturalistici abilitati ai sensi della LR n.33/2001 e opportunamente formati sul progetto ALCOTRA LEMED-IBEX.

LUOGO PER L'USCITA A SCELTA

Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand
partenza dalla sede del Parco a Salbertrand - raggiungibile in treno o pullman
Parco naturale Orsiera Rocciavrè

  • lato Val Susa:Comune di Bussoleno Frazione Foresto - raggiungibile in pullman
  • lato Val Chisone: Comune di Fenestrelle Pracatinat - raggiungibile in pullman
  • lato Val Sangone: Comune di Coazze - raggiungibile in pullman

Parco naturale Val Troncea
partenza ingresso Parco (Pount Daz Itreit) - raggiungibile in pullman

PERIODO DI SVOLGIMENTO
Incontro in classe di 2 ore - propedeutico all'uscita sul territorio da novembre 2019 a marzo 2020.
Uscita sul territorio con visita tematica in uno dei Parchi delle Alpi Cozie: da marzo a ottobre 2020.
Solo per Parco naturale Val Troncea: da metà maggio a ottobre.

ORARIO / DURATA ATTIVITÀ
Incontro in classe: orario da definire con l'insegnante di 2 ore consecutive.
Uscita sul territorio: intera giornata, indicativamente dalle 10.00 alle 16.00.

TRASPORTO
A carico della scuola. In base al luogo scelto è possibile utilizzare treno e/o pullman.

ACCESSIBILITÀ
L'accessibilità per diversamente abili è possibile solo previa valutazione con la guida e nei seguenti luoghi di escursione:

  • Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand: partenza sede Parco - raggiungibile in treno o pullman
  • Parco naturale Orsiera Rocciavrè: lato Val Chisone: Pracatinat - raggiungibile in pullman

 

COSTI
Il Progetto Lemed-Ibex promuove una campagna di educazione e sensibilizzazione sul futuro dello stambecco sulle Alpi per le scuole finanziando l’attività per le prime 19 classi delle Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado dei Comuni di: Valle di Susa, Val Sangone, Val Chisone, Val Pellice, Val Germanasca, e Città di Pinerolo che prenoteranno entro il 30 novembre 2019.


Per tutte le altre scuole di ogni ordine e grado l’attività è disponibile a pagamento al costo di € 180,00: incontro in classe di 2 ore: € 60,00 per gruppo classe (max 25 persone) + escursione: € 120,00 per gruppo classe (max 25 persone). Le attività sono esente IVA e
sono fatturate dall'Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie, anche con fattura elettronica.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE: prenotazione obbligatoria tramite la compilazione del MODULO da inviare a segreteria.alpicozie@ruparpiemonte.it oppure via fax 0122/854421.


PER INFORMAZIONI Tel. 0122/854720

 

Potrebbe interessarti anche...