Pino silvestre

Foto Pino silvestreIl Pino silvestre (Pinus sylvestris) è una conifera che denota un'elevata capacità di adattamento all'ambiente: vive dal fondovalle fino a 2000 metri di quota, con esigenze molto limitate, riuscendo a colonizzare i suoli più poveri e a resistere alla siccità, all'intensa insolazione e alle escursioni termiche più elevate.

Il Pino silvestre vegeta solitamente sui versanti aridi esposti a Sud, dove Faggio, Larice e Abete non sopportano condizioni di siccità e di calore estreme.
In Val Susa e Val Chisone, nei luoghi più caldi sostituisce persino il Larice fino a 2000 metri di quota.

Presso il Consorzio Pracatinat, su un ex territorio militare e in prossimità degli abitati di Puy e Pequerel, si estende la Pineta più notevole presente nel Parco.
La pendice esposta a Sud in passato è stata disboscata ed ha subito un forte processo erosivo. il suolo è giovane e calcareo, ma nonostante le difficili condizioni ambientali il bosco di Pino si è riformato e vegeta rigoglioso.

Nel sottobosco della Pineta è facile trovare l'Uva orsina (Arctostaphylos uva-ursi) insieme a cespugli di Ginepro (Juniperus communis e Juniperus nana) e di Crespino (Berberis vulgaris).