Lä Chäpella dl'Ulm - La Cappella dell'Oulme, un tesoro ritrovato

Cahier ecomuseo n.9

Il recupero strutturale e la scoperta, con il conseguente restauro, dell'eccezionale ciclo pittorico della Cappella dell'Annunciazione della frazione Oulme di Salbertrand è una storia affascinante che ha dell'incredibile...

Nel 2003, durante i grandi ed impegnativi lavori di restauro della Chiesa parrocchiale di Salbertrand, venne richiesto un sopralluogo congiunto della Soprintendenza del Piemonte, nella persona del Professor Claudio Bertolotto, della professoressa Clara Bertolini della Facoltà di Architettura di Torino e dei restauratori Magda Barrera e Riccardo Moselli per verificare le possibilità di recupero degli affreschi esterni, ormai quasi illeggibili, e l'eventuale presenza, sotto l'intonaco degradato delle pareti interne, di tracce più antiche.
Alcuni sondaggi rilevarono successivamente la presenza di tracce di affreschi sulla parete absidale e su quella laterale.
Un "fortunato" tassello eseguito accanto all'altare svelò una data: 1534... Nulla avrebbe lasciato presagire che, nell'arco di breve tempo, sarebbe stato scoperto il ciclo di affreschi cinquecenteschi più rilevante, per bellezza e vastità, degli ultimi decenni in Alta Valle di Susa.

Tra il 2007 e il 2009, grazie ad ingenti finanziamenti provenienti dalle fondazioni bancarie CRT e San Paolo, dalla Regione Piemonte, dall'Ecomuseo Colombano Romean, sono stati realizzati importanti interventi di restauro che hanno riguardato le strutture architettoniche, gli affreschi, le componenti lignee ed hanno restituito alla Comunità un "Tesoro ritrovato".
Il cahier, scritto a più mani da storici locali, dai professionisti che vi hanno lavorato e dalla Soprintendenza, contiene la ricerca storica, l'interpretazione delle scene affrescate e descrive approfonditamente i vari aspetti del restauro, corredato da relazioni tecniche ed immagini.

Marzo 2010
A cura di:
Dott. Claudio Bertolotto - Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico del Piemonte;
Prof. Arch. Clara Bertolini - DIPRADI Politecnico di Torino;
Maria Maddalena Barrera - Conservazione e Restauro di opere d'arte;
Luciana Cestari - Restauro, conservazione e manutenzione manufatti lignei;
Clelia Baccon - storica locale.