Deserto dei certosini

Punto di partenza: Località Adret, San Giorio di Susa (TO)
Dislivello: 250 m
Difficoltà:

T (v. note)

Tempi di percorrenza: 3h
Accesso in auto:

dal bivio SS 24 del Monginevro seguire le indicazioni per borgata Città, quindi raggiungere la borgata Adret. E' possibile lasciare l'auto in prossimità della bacheca del Parco che segna l'inizio dell'itinerario.

Punti di interesse: Certosa di Montebenedetto


Descrizione dell'itinerario:

Dal piazzale attraversare la borgata Adret ed imboccare il sentiero 512 che conduce al rifugio Geat Val Gravio seguendo la sinistra orografica del torrente Gravio. Questo sentiero, dopo una serie di tornanti, assume un andamento a mezza costa quasi pianeggiante. Si raggiunge la borgata Passet, le cui baite e terrazzamenti abbandonati rimangono a testimonianza delle passate attività agricole.
Continuando sul sentiero e superato uno sperone roccioso, il sentiero lascia il bosco di latifoglie per entrare in un lariceto alternato a radure e pascoli e conserva una pendenza moderata fino al rifugio Geat Val Gravio.


L’itinerario prosegue con la visita alla Certosa di Montebenedetto. Dal rifugio è necessario attraversare il torrente Gravio (prestare attenzione in caso di piena del torrente) e, dopo una breve salita ripida, imboccare in discesa il sentiero 506.


Al termine di una ripida discesa si giunge su una strada sterrata in corrispondenza di un antico ponte in pietra, seguire la strada in direzione della propria destra per raggiungere, dopo poche centinaia di metri, la Certosa di Montebenedetto.


Dopo la sosta al complesso certosino si torna indietro sino al ponte in pietra e si segue il sentiero in salita verso la borgata Grangia da dove parte il sentiero 524 che, scavalcata la morena dietro le case, scende nel versante destro del vallone e attraversa il torrente Gravio.
Il sentiero prosegue seguendo un antico canale e termina alla borgata Adret nei pressi della chiesetta.

 

Note: Poiché questo prevede l’attraversamento del torrente Gravio, se ne sconsiglia la percorrenza subito dopo piogge consistenti. Maggiori difficoltà negli attraversamenti, dovute all'aumento di portata del corso d'acqua, possono verificarsi nel periodo primaverile e autunnale

 

Potrebbe interessarti anche...