ultimo aggiornamento: 19/07/2017

Circolazione con mezzi motorizzati

Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand

La circolazione con mezzi motorizzati nel Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand è così disciplinata:

  • L'accesso e la circolazione con mezzi motorizzati di qualsiasi tipo, al di fuori dei percorsi appositamente individuati e segnalati per il raggiungimento delle aree attrezzate, sono vietati.
  • Sono esclusi dal divieto
    • i mezzi delle Pbbliche Amministrazioni;
    • i mezzi dei privati impiegati nei lavori agricoli e selvicolturali, nelle sistemazioni ed opere idrauliche e forestali, nelle operazioni di pronto intervento ed antincendio.
  • I mezzi muniti di contrassegno rilasciato dall'Ente Parco: tale contrassegno non puo' essere rilasciato per periodi di validita' superiore ai 60 giorni e deve essere rilasciato soltanto per motivate e comprovate necessità.
  • Contrassegni permanenti possono essere rilasciati esclusivamente ai proprietari di terreni e di fabbricati compresi nel Parco, agli aventi titolo e a coloro che svolgono attivita' commerciali su percorsi limitati e obbligatori.
  • Contrassegni a validità giornaliera possono essere rilasciati direttamente dalla Direzione del Parco.

Su tutto il territorio del Parco è vietato compiere percorsi fuori strada con mezzi motorizzati: sono comunque consentiti i percorsi fuori strada necessari per lo svolgimento delle attività agricole e forestali e per le attività di vigilanza e di pubblico servizio, con qualsiasi mezzo meccanico.

Gli accessi carrabili delle strade precluse al transito sono chiusi con sbarre mobili e debbono essere richiusi dopo il passaggio dei mezzi autorizzati.

La velocita' massima consentita a tutti i mezzi meccanici all'interno del Parco e' di 15 chilometri orari, fatta eccezione per i mezzi di soccorso e di vigilanza.

Titolari di diritti su fabbricati e terreni siti all'interno del Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand

l'Ente rilascia specifiche autorizzazioni alla circolazione con mezzi motorizzati per i titolari di diritti reali (proprietà, locazione, usufrutto, uso, ecc.) su fabbricati e terreni siti all'interno del Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand.

Le autorizzazioni, la cui disciplina è stata regolamentata con la deliberazione di Giunta Esecutiva n. 42 del 03.08.2009, la deliberazione di Giunta Esecutiva n. 23 del 16.04.2010 e la determinazione Dirigenziale n. 118 del 14.09.2009 dell'ex Ente di gestione del Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand, vengono rilasciate dall'Ente previa presentazione di domanda-dichiarazione da presentare agli uffici dell'Ente unitamente alla fotocopia di un documento di identità in corso di validità del richiedente.
L'Ente valutata l'ammissibilità della domanda ed espletate le opportune verifiche, provvede al rilascio del relativo contrassegno di autorizzazione entro il termine di 30 giorni dalla data di richiesta.

Successivamente, il richiedente può anche concedere temporaneamente il proprio permesso ad altro soggetto entro i limiti della disciplina prevista, utilizzando il modello di delega.

Le istanze/domande possono essere inoltrate agli uffici dell'Ente Parco con le seguenti modalità:

  • presentate direttamente all'Ufficio Protocollo presso una qualunque delle sedi amministrative dell'Ente;
  • spedite a mezze posta ordinaria presso la sede legale dell'Ente;
  • trasmesse a mezzo e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: segreteria.alpicozie@ruparpiemonte.it
  • trasmesse via fax al numero 0122 / 854421.

Le istanze/domande non firmate, incomplete o illeggibili non saranno accettate.

Modulistica di riferimento: