immagine
Photo credit Enrico Boetto

Distrutto dal vento il bivacco non gestito del Col Clapis

Val Troncea

rifugiobivaccoParco Val Troncea

Il 23 giugno scorso è stato effettuato dal personale di vigilanza e tecnico del Parco naturale Val Troncea, il primo sopralluogo in sito per il rilievo di quello che rimane del Rifugio non gestito del Col Clapis, posto a quota 2750m.
La struttura costruita nel 1992 dal Parco, a causa del forte vento, è stata completamente sradicata dal basamento e scaraventata nel canale sottostante, dove risale il sentiero che porta al colle omonimo.
Si è provveduto ad effettuare una prima raccolta di detriti e ammassamento di materiale della struttura già emerso dalla neve, tuttavia molto materiale è ancora seppellito e si scoprirà poco alla volta con lo scioglimento.
La presente nota vuole informare gli escursionisti che transiteranno in quei luoghi che l'ente Parco è a conoscenza della situazione e progressivamente provvederà a recuperare i resti della struttura e delle sue attrezzature interne, sparsi nel canale sottostante.
Nel caso trovaste materiale/attrezzi da lavoro/pentole etc.. (non il legname della struttura e non gli arredi) lungo il vostro cammino, Vi saremo grati se vorrete riportare a valle quanto eventualmente recuperato, lasciandolo sotto la tettoia del Baracot di Laval.

Rifugio non gestito Clapis 2019  (Foto A.Meirone)

Resti affioranti dalla nave nel canale sottostante (Foto E. Boetto)

 

Potrebbe interessarti anche...