immagine

La lunga estate nei Parchi Alpi Cozie

Ente Parchi Alpi Cozie

estate 2024eventi

I Parchi delle Alpi Cozie hanno preparato un ricco programma di iniziative per valorizzare il patrimonio naturale e culturale delle aree protette durante l’estate 2024. Crescono, rispetto all’anno scorso, le proposte di escursioni, visite guidate, passeggiate letterarie, laboratori, mostre, spettacoli e concerti a misura di adulti e bambini.

Di seguito, una presentazione generale dell'ampia proposta mentre per il programma completo (mantenuto sempre aggiornato nel corso dell'estate) clicca qui.

Con le Guide dei Parchi Alpi Cozie

Il nuovo elenco di Guide ufficiali, entrato in vigore alla fine del 2023, conta 21 accompagnatori naturalistici di comprovata professionalità che hanno proposto un programma di escursioni e visite guidate davvero variegato. Dopo aver ampliato il lavoro con i gruppi scolastici che hanno frequentato i Parchi delle Alpi Cozie durante la primavera, l’estate 2024 prevede un catalogo di attività incentrato su nuovi argomenti e nuove aree protette da esplorare.

Le escursioni guidate spazieranno dalle fioriture del maggiociondolo alle orchidee di montagna, dai macroinvertebrati acquatici alle farfalle, dal lupo all’avifauna come rapaci e avvoltoi, dalla storia militare delle alte valli allo yoga fino al bramito dei cervi e al foliage verso l’autunno. Per quanto riguarda i territori esplorati, oltre ai 4 Parchi naturali dei Laghi di Avigliana, dell’Orsiera Rocciavré, della Val Troncea e del Gran Bosco di Salbertrand, le proposte riguardano le Riserve naturali degli Orridi di Chianocco e Foresto oltre a 9 dei 16 siti della Rete Natura 2000 gestiti dall’Ente Parco. La curiosità dell’estate riguarda alcune escursioni con un gruppo in partenza dalla Val Chisone e uno in partenza dalla Valle di Susa che si incontreranno per un’attività comune presso il Col Bleiger nel Parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand.

Novità del 2024, i trekking guidati con soggiorno presso la foresteria della Certosa di Montebenedetto per immergersi nell’atmosfera del Parco naturale Orsiera Rocciavré con i tempi dilatati della vita in montagna.

Attività per bambini e ragazzi

È importante trasmettere i valori della tutela ambientale soprattutto tra le giovani generazioni. Per l’estate 2004 si amplia l’offerta di campi natura e attività rivolti ai più piccoli.Nel Parco Naturale della Val Troncea viene raddoppiata la “Settimana da giovane Guardiaparco” dopo il successo dell’anno scorso. Dal 15 al 19 luglio e dal 26 al 30 agosto, giochi, laboratori e attività didattiche all’aria aperta per bambini dai 7 ai 12 anni con orario 9-16.

Nel Sito Natura 2000 “Cima Fournier e Lago Nero” si svolgeranno le settimane Young Ranger sviluppate dal progetto LIFE WolfAlps EU, con pernotto presso il rifugio Capanna Mautino. Dal 9 al 15 giugno e dal 7 al 13 giugno per ragazzi delle scuole medie.
Nel Parco Naturale del Gran Bosco di Salbertrand la settimana Young Ranger rivolta ai ragazzi delle scuole superiori prevede un trekking itinerante.

Infine, nel Parco Naturale dell’Orsiera Rocciavré un campus estivo itinerante patrocinato dall’Ente Parco tra i rifugi Amprimo, Toesca e GEAT dal 23 al 29 giugno, dal 7 al 13 luglio e dal 21 al 27 luglio per bambini della scuola primaria e dal 30 giugno al 6 luglio e dal 14 al 20 luglio per ragazzi delle scuole medie.

Incontri tematici

La divulgazione scientifica sui temi ambientali e storico-culturali è un’attività che le Aree Protette delle Alpi Cozie effettuano con i propri guardiaparco e tecnici e coinvolgendo gli studiosi che collaborano ai numerosi progetti di ricerca sviluppati nel corso degli anni. Questo patrimonio di conoscenze e competenze consente di proporre un interessante programma di conferenze rivolto ai frequentatori delle valli Chisone Sangone e Susa nell’estate 2024. Si parlerà di biodiversità e si approfondiranno tematiche come l’entomologia, gli studi su avvoltoi e rapaci, ungulati e grandi predatori. Inoltre interverranno il biologo Marco Granata con due conferenze sugli ermellini e la biologa Camille Mermillon a proposito dei suoi studi sull’avifauna dalla Val Troncea all’Antartide.

Cultura alla Certosa di Montebenedetto

La straordinaria abbazia certosina edificata tra il XII e il XIII secolo offre uno scenario ideale per spettacoli, musica e mostre. In particolare ospiterà i pittori Raffaele Iovine e Antonia Bagnato, le fotografie di Claudio Rovere, Chianocco Click Club e Gruppo Fotografico Bruzolo, oltre agli splendidi acquerelli della guardiaparco Valentina Mangini e dell’ex guardiaparco Elio Giuliano.

Oltre alle mostre, lo spettacolo teatrale “Piccole scuole di montagna” a cura di ArTeMuDa e i concerti del CorOulx e del Coro polifonico DiVentoCanto di Sant’Ambrogio di Torino.

120 anni della tragedia del Beth

Nell’aprile del 1904 una valanga provocava la morte di 81 minatori impiegati nelle miniere del Beth in Val Troncea. Negli ultimi 20 anni una serie di scoperte ha consentito di approfondire notevolmente le conoscenze storiche legate all’assetto economico e imprenditoriale che portò allo sfruttamento delle miniere. In occasione del 120esimo anniversario, i guardiaparco Domenico Rosselli e Bruno Usseglio racconteranno gli studi e le rivelazioni più recenti e verrà proiettato il film “Le miniere del Beth sulle orme di Pietro Giani” di Fabio Solimini Giani.

L’Ecomuseo Colombano Romean

A Salbertrand, saranno organizzate visite guidate dell’Ecomuseo Colombano Romean tutti i martedì e giovedì dal 25 giugno al 5 settembre. In occasione della festa patronale di San Giovanni visite guidate gratuite all’Hotel Dieu e al mulino idraulico. Nel corso dell’estate si svolgeranno visite teatralizzate a cura di ArTeMuDa.

Dal 17 luglio al 21 agosto ogni mercoledì dalle 9 alle 17 l'Hotel Dieu Via Roma n.88 a Salbertrand sarà aperto grazie allo sportello Linguistico Francese (Guichet linguistique français): dalle 9 alle 15 informazioni e conversazione. Inoltre attività in lingua e passeggiate musicali.

Trofeo golfistico Alpi Cozie

La seconda edizione del trofeo istituito su iniziativa dei Parchi delle Alpi Cozie si svolge su campi inseriti all’interno delle aree protette gestite dall’Ente e, oltre a Pragelato, Sestriere e Avigliana, nel 2024 farà tappa anche a Claviere.

Formaggio tipico Parchi Alpi Cozie

In occasione di fiere e manifestazioni gastronomiche, i Parchi delle Alpi Cozie organizzano dimostrazioni di caseificazione e degustazioni del Formaggio tipico Parchi Alpi Cozie e dei prodotti degli alpeggi situati nei confini delle aree protette.

Centri visita, musei e punti informativi

Oltre al territorio delle aree protette e a programma degli eventi, i Parchi delle Alpi Cozie offrono ai propri visitatori le sedi, i musei e i punti informativi dove il personale è a disposizione di tutti i visitatori. Per gli orari estivi delle aperture, consultare sempre il programma.

Comunicato stampa: Programma_estivo_2024.pdf

Potrebbe interessarti anche...