Favole del Bosco Incantato Masche, ninfe e spiriti del bosco

-

story tellingfavole

Storytelling Torino e il Rifugio C.A.I. G.E.A.T. Val Gravio organizzano

Favole del Bosco Incantato Masche, ninfe e spiriti del bosco
nel Parco naturale Orsiera Rocciavrè - Comune di San Giorio di Susa (TO)

con la collaborazione e il contributo dell’Ente di gestione delle Aree Protette delle Alpi Cozie

Lo Storytelling, che ci crediate o no, lo conoscete tutti: è l’antica arte dei cantastorie, che raccontano a braccio trasmettendo al pubblico le immagini di una storia usando parole, movimenti del corpo, modulazioni della voce, gesti. Nessun testo a memoria, nessuna lettura, solo un viaggio visivo e sensoriale in un altro luogo, in un altro tempo.

Cammineremo insieme nel bosco, un luogo incantato dove perdersi, ascoltando favole e storie che ci ricongiungeranno con la bellezza e la magia della natura.

Piante, rocce, animali ed esseri sovrannaturali popolano insieme i boschi delle fiabe e leggende popolari, quasi sempre intrecciando il loro destino con quello della gente di montagna.

Lungo il cammino il Rifugio GEAT Valgravio ci accoglierà a braccia aperte e tavola imbandita, con un menù dedicato all’evento.

Prima di cedere al sonno ci sarà un altro giro di storie lanciate sulle fiamme dal fuoco ed ogni partecipante al cerchio potrà lanciare la propria storia legata al tema proposto . E se siete a corto di storie personali fatevi soccorrere dalle fiabe, dai miti, dalle leggende di ogni dove. E il giorno dopo sarà il Pra Du Sap (il prato dell’Abete) a raccontarci la sua storia, mentre scenderemo verso valle.

Non perdete questa occasione unica per immergervi nei paesaggi e nelle storie del Parco naturale Orsiera-Rocciavrè, gustando l'atmosfera e l'accoglienza del rifugio GEAT Valgravio.

Prenotazioni con congruo anticipo: Mario (3338454390), Debora (3396731069)

PROGRAMMA

Ritrovo presso il parcheggio della Borgata di Adret ( m. 1.120) alle ore h 15 di sabato 
per percorrere insieme l’itinerario di Storie nel Parco naturale Orsiera-Rocciavrè cadenzato dalle seguenti tappe

  1. Superata la frazione di Adret, lungo il sentiero nel bosco: storie del bosco e dei suoi animali.
  2. Nella borgate abbandonate dei Passet: storie di spiritelli sornioni, imprevedibili, simpatici e dispettosi che vivono in contatto con i contadini e di cui è ricco il folclore popolare.
  3. Presso la grande roccia bianca lungo il sentiero: storie di masche.
  4. Arrivati in rifugio tappa presso la cascate del Torrente Gravio: storie di ninfe delle acque.
  5. Rifugio G.E.A.T. Val Gravio,dove gli ospiti di questo itinerario immaginifico lasceranno il bosco e i suoi abitanti fuori dalla porta del rifugio, per ristorarsi con un menù appositamente studiato per l’occasione. Ma il bosco tornerà dopo la cena, attorno al fuoco e sotto le stelle, con le storie “buie”, quelle che accadono quando il sole sparisce dietro gli alberi e quando nelle tenebre si aggirano spiriti e animali notturni. Guai al viandante che si perde nel bosco di notte!
  6. Il giorno successivo – domenica - scendendo lungo il percorso ad anello verso la Certosa di Monte Benedetto sosta presso la radura Pra dou Sap per raccontare ai piedi un grande albero storie di trasformazione e metamorfosi. Pranzo al sacco.

Rientro alla frazione di Adret.

L'intero cammino è di bassa difficoltà, con un dislivello di 270 m in salita il sabato e altrettanti in discesa la domenica.

Si raccomandano calzature ed abbigliamento adatti.

PROPOSTA DI SOGGIORNO PER L’EVENTO

1) Pensione completa con pranzo al sacco da sabato 15 luglio tardo pomeriggio, alla domenica 16 luglio.

 Costo a persona:

- 45 euro adulti,

- 36 euro (12-17 anni)

- 31 euro ( 5-11anni)

- Gratuita la mezza pensione per i bimbi 0-4 anni (eventuale pranzo al sacco della domenica bimbi 0-4 anni, 7 euro) –

riduzione del 10 % se muniti di tessera CAI

2) Per chi non potesse rimanere la domenica e quindi, accompagnato dalla fauna del bosco, con torce elettriche, “affronterà” la discesa in notturna è proposta la formula ‘solo cena’:

- 25 euro maggiorenni

- 20 euro (12-17 anni)

- 15 euro (5-11 anni)

- Gratuito per i bimbi inferiori ai 4 anni

Ogni formula prevede e include:

l'accoglienza in rifugio del 1° luglio, la sistemazione nelle stanze se è previsto il pernottamento, la cena con Menù studiato per l’occasione, il salotto di storie attorno al Falò che verrà intervallato da un break con dolcetti e bevande calde per finire con le ultime storie che ci accompagneranno alla notte. Bevande incluse.

Il menù della cena verrà precisato successivamente. Inoltre per tutti coloro che hanno allergie o intolleranze alimentari chiediamo di indicarcele all'atto della prenotazione, così da poter offrire valide alternative.

Per la domenica è previsto il pranzo al sacco da consumarsi presso la radura Pra dou Sap.

Per pernottare è necessario portare con sé lenzuolo o sacco a pelo leggero.

Per permettere l’organizzazione della serata è indispensabile prenotare entro e non oltre mercoledì 12 giugno 2017.

I custodi del rifugio Mario e Debora saranno a vostra disposizione per ulteriori informazioni al numero di cellulare.

Mario (3338454390), Debora (3396731069)

http://www.rifugiovalgravio.it

Vi aspettiamo numerosi e con tante storie!

L'organizzazione declina ogni responsabilità in caso di incidenti personali durante il percorso.

Potrebbe interessarti anche...

img