ultimo aggiornamento: 20/12/2016

Rete Natura 2000

In attuazione dei disposti comunitari Direttiva 92/43/CEE (detta Direttiva "Habitat") e Direttiva 79/409/CEE "Uccelli" sostituita dalla Direttiva 2009/147/CE, la Regione Piemonte si è impegnata nella conservazione della biodiversità, individuando le specie delle piante, degli animali e gli habitat, inseriti negli allegati delle Direttive, ed ha definito sul proprio territorio i siti che fanno parte della Rete Natura 2000, S.I.C. Siti d'Importanza Comunitaria e Z.P.S. Zone di Protezione Speciale.
L' Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie gestisce i seguenti Siti Natura 2000:

IT1110006 Orsiera Rocciavre' SIC/ZPS  scheda PDF
IT1110007 Laghi di Avigliana SIC/ZPS  scheda PDF
IT1110010 Gran Bosco di Salbertrand SIC  scheda PDF
IT1110030 Oasi xerotermiche della Val di Susa - Orrido di Chianocco SIC  scheda PDF
IT1110039 Rocciamelone SIC  scheda PDF


Cartografia informazioni link sito regione http://gis.csi.it/parchi/sic.htm

Il SIC/ZPS IT1110080 Val Troncea http://gis.csi.it/parchi/dati.htm è gestito dalla Regione Piemonte Settore Aree Protette - scheda PDF

PROCEDURA DI VALUTAZIONE D'INCIDENZA PER I SITI NATURA 2000 IN GESTIONE ALL'ENTE DI GESTIONE DELLE AREE PROTETTE DELLE ALPI COZIE.

La tutela dei Siti della Rete Natura 2000 è obbligatoria per legge ai sensi della legislazione vigente (DPR 357/97 e DPR 120/2003). La normativa infatti stabilisce che gli interventi, i progetti, gli strumenti di programmazione e di pianificazione territoriale devono tenere conto della valenza naturalistico-ambientale di SIC e ZPS e che ogni piano o progetto, interno o esterno ai siti, che possa in qualche modo determinare, direttamente o indirettamente, incidenze significative sulle specie e sugli habitat della rete Natura 2000, è sottoposto ad un'opportuna procedura di valutazione di incidenza di cui all' articolo 5 del d.p.r. 357/1997

La Regione Piemonte ha recepito la normativa nazionale con la legge 19 del 29 giugno 2009 e s.m.i. in particolare agli articoli 43 e 44 a cui si rimanda per maggiori dettagli.

Per la verifica di assoggettabilità di un intervento alla procedura di Valutazione d'Incidenza, occorre presentare istanza alll'Ente di Gestione delle aree protette delle Alpi Cozie, utilizzando la scheda guida che individua le informazioni minime necessarie. La scheda può essere compilata ed inviata all'Ente oppure può servire come schema per individuare le informazioni necessarie per produrre un proprio elaborato.

- Scheda verifica in versione DOC

- Scheda verifica in versione PDF

- ATTENZIONE: se si intende organizzare e realizzare manifestazioni, raduni o eventi sportivi e ricreativi all'interno dei SIC, ZSC e ZPS gestiti dall'Ente è necessaria la compilazione di richiesta di assenso tramite il seguente: Modulo Richiesta Assenso Eventi (DOC).

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito regionale qui.


MISURE DI CONSERVAZIONE PER LA TUTELA DELLA RETE NATURA 2000 DEL PIEMONTE:

La Giunta regionale dispone le Misure di Conservazione necessarie per evitare il degrado degli habitat naturali e la perturbazione delle specie dei siti della Rete natura 2000.

Tali misure comportano l'approvazione di specifici "Piani di gestione".

Le misure costituiscono di disposizioni: Misure di Conservazione (link esterno al sito della Regione Piemonte)


PIANI DI GESTIONE APPROVATI (link esterno al sito della Regione Piemonte)

 

MISURE DI CONSERVAZIONE SITOSPECIFICHE:
IT1110007 - Misure di conservazione sito-specifiche del Sito IT1110007 – Laghi di Avigliana
Testo (zip) e Allegati (zip)