ultimo aggiornamento: 25/08/2020

Orienteering al Lago Piccolo: carta, bussola e cervello

Un'attività per scoprire le basi della disciplina sportiva dell’orienteering e dei suoi regolamenti di gara, sperimentare una competizione in un ambiente naturale anche come attività propedeutica in vista di impegni agonistici degli allievi, creare coesione tra gli allievi di un gruppo classe all’inizio dell’anno scolastico.


DESCRIZIONE

L’Orienteering è uno sport che connette mente e corpo: nella scuola è una disciplina che offre evidenti spunti interdisciplinari.

Essa non solo mette in relazione due discipline che in maniera eclatante entrano in gioco nella pratica dell’orientamento e cioè la Geografia e l‘Educazione fisica, ma pensiamo a ciò che può essere svolto come preparazione all’attività in campo o ripreso successivamente a questa durante le ore di Educazione Tecnica (uso di strumenti di rilievo, costruzione di plastici, ecc...) o Matematica e Scienze (nord geografico-nord magnetico-magnetismo terrestre, ecc.) o Educazione Artistica (realizzazione di carte e analisi del cromatismo della simbologia, rappresentazione della Realtà che ci sta intorno, visione prospettica, ecc…)

La portata educativa dell’Orienteering non si ferma qui: è notevole il contributo che questa disciplina porta allo sviluppo della personalità favorendo l’Autonomia e le Capacità Decisionali; inoltre è da rilevare il contributo che la pratica orientistica porta allo sviluppo intellettivo e cognitivo (comprensione dei rapporti spaziali, valutazione delle scelte, ecc.).

ARTICOLAZIONE DELL'ATTIVITÀ

  • Incontro in classe di 2 o 3 ore

  • Uscita sul territorio con svolgimento della competizione sul percorso di gara allestito nel territorio del Parco dei Laghi di Avigliana


 

LUOGO PER L'USCITA A SCELTA

  • Parco naturale dei Laghi di Avigliana

  • Area Attrezzata del Lago Piccolo - raggiungibile in pullman

PERIODO DI SVOLGIMENTO

tutto l’anno

ORARIO / DURATA ATTIVITÀ

Incontro in classe: orario da definire con l'insegnante di 2 - 3 ore consecutive.

Uscita sul territorio: mezza giornata

TRASPORTO

A carico della scuola. In base al luogo scelto è possibile utilizzare treno e/o pullman.

 

COSTI:

incontro in classe di 2 - 3 ore: € 30,00/ora per gruppo classe (max 25 persone) escursione/gara mezza giornata: € 70,00 per gruppo classe (max 25 persone). Le attività sono esente IVA e sono fatturate dall'Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie, anche con fattura elettronica.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE:

Obbligatoria la prenotazione tramite la compilazione del modulo da inviare a info.alpicozie@ruparpiemonte.it oppure via fax 011/9328055.

PER INFORMAZIONI Tel. 011/9313000.

NOTE:

L'organizzazione e i costi del trasporto sono a totale carico della classe. Per l'incontro in classe è necessaria sala proiezione o aula LIM.

Potrebbe interessarti anche...