LIFE 12 NAT/000818 XERO-GRAZING

oasixerotermicheagro-pastoraleorchideeLife Xero-grazing

Conservazione e recupero delle praterie xerotermiche della Valle di Susa mediante la gestione pastorale

Il progetto è finalizzato alla conservazione e al recupero degli habitat prioritari “Formazioni erbose secche seminaturali e facies coperte da cespugli su substrato calcareo (Festuco-Brometalia) con stupenda fioritura di orchidee” (Codice 6210*) e “Formazioni erbose steppiche sub-pannoniche” (Codice 6240*) all’interno del SIC “Oasi xerotermiche della Valle di Susa - Orrido di Chianocco e Foresto”. Tali habitat sono di particolare pregio per estensione e ricchezza in orchidee e specie rare, ma a causa del progressivo abbandono delle attività agropastorali sono oggi minacciati dall’invasione di alberi e arbusti e da variazioni della composizione floristica.

Il progetto si svolge su terreni di proprietà dei Comuni di Bussoleno e Mompantero e mira concretamente a:

  • recuperare praterie invase da arbusti e alberi attraverso azioni di decespugliamento e taglio;
  • definire linee guida per una razionale gestione pastorale degli habitat a scopo conservativo, applicandole in alcune aree di proprietà comunale dove sono state predisposte tutte le attrezzature necessarie al pascolamento, come recinzioni e punti acqua, e recuperati alcuni sentieri per consentire l’accesso agli animali domestici. L’Ente di gestione delle aree protette delle Alpi Cozie ha inoltre acquistato 150 ovini da impiegare attivamente nella gestione delle praterie;
  • monitorare gli effetti del pascolamento su habitat, orchidee e specie stenomediteranee rare mediante una rete di stazioni permanenti di osservazione distribuite nei settori gestiti;
  • valorizzare l’aspetto partecipativo e turistico dell’area, favorendo una fruizione e un uso consapevole dei suoi aspetti naturali mediante la realizzazione di percorsi didattici, attività educative con le scuole, un workshop, un convegno e diversi incontri sul territorio finalizzati alla comunicazione e allo scambio di esperienze;
  • mantenere la gestione sul lungo periodo, anche dopo la conclusione del progetto, coinvolgendo le comunità locali e tutti i portatori di interesse.

Referente

Bruno Aimone (Direttore f.f. dell’Ente di gestione delle Aree Protette delle Alpi Cozie)

email: aimone.alpicozie@ruparpiemonte.it

Collaborazioni

Ente Capofila:
Ente di gestione delle Aree Protette delle Alpi Cozie

Beneficiari:
Comune di Bussoleno
Comune di Mompantero
Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari (Università degli Studi di Torino)
Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi (Università degli Studi di Torino)
D.R.E.Am. Italia soc. coop. Agr. For.

Durata del progetto

2013 - 2018 (termine giugno 2018)

Rilevanza

Internazionale, nazionale, regionale, locale (SIC IT 1110030 Oasi xerotermiche della Valle di Susa - Orrido di Chianocco e Foresto)

Approfondimenti sul web

sito web del progetto:                   http://www.lifexerograzing.eu/it/

pagina facebook del progetto:    https://www.facebook.com/lifexerograzing?fref=ts

documenti prodotti dal progetto: http://www.lifexerograzing.eu/it/progetto/documenti-di-progetto-e-prodotti.html

programma LIFE dell’Unione Europea:     http://ec.europa.eu/environment/life/

pagina LIFE del Ministero dell’Ambiente: http://www.minambiente.it/pagina/life-2014-2020