Parchi da gustare

LA BIODIVERSITÀ  A TAVOLA

Nel perseguire finalità di tutela e gestione degli ambienti naturali che costituiscono habitat necessari alla conservazione ed arricchimento della biodiversità, i Parchi delle Alpi Cozie sono impegnati nella valorizzazione delle attività agro-silvo-pastorali e dei prodotti tipici locali.

Parchi da Gustare è l'iniziativa promossa dalla Regione Piemonte, coinvolgendo 39 Aree Protette e i loro dodici enti di gestione, pensata per valorizzare e preservare il ricco patrimonio di sapori e saperi che rispecchiano la tradizione e l'ambiente da cui provengono.

Fulcro del progetto sono i prodotti provenienti dai parchi piemontesi, fino ad ora censiti:

  • 77 formaggi
  • 50 vini
  • 46 dolci
  • 41 salumi
  • 31 ortaggi e legumi
  • 29 razze autoctone
  • 25 specie di frutta
  • 22 liquori
  • 48 altri prodotti.

PRODOTTI BANDIERA, le eccellenze dei Parchi

Le Aree Protette delle Alpi Cozie, con oltre 18.300 ettari di superficie, hanno un territorio nettamente diversificato che comprende sia territori montuosi, sia collinari, offrendo una serie di prodotti diversi a seconda della zona di produzione. Nei tre parchi situati in zona montuosa (il parco naturale del Gran Bosco di Salbertrand, il parco naturale della Val Troncea, il parco naturale Orsiera Rocciavrè) si mantengono le pratiche dell'alpeggio e della caseificazione tradizionale e per valorizzare alcuni formaggi prodotti all'interno delle aree protette, si è creato il marchio “ formaggio tipico delle Alpi Cozie”.

In queste zone, si predilige un'economia alpina tradizionale, collegata ai prodotti della terra. Oltre alle pratiche di allevamento e caseificazione, abbiamo la produzione di miele, favorito dalle differenti fioriture, e la coltivazione di patate (perlopiù di antiche varietà).

Il territorio collinare, costituito dal Parco naturale dei Laghi di Avigliana, è ottimo per la coltivazione di ortaggi (cipolla piatta di Drubiaglio) per la coltivazione di antiche varietà di mais (ottofile rosso, il Pignoletto giallo e rosso), per la produzione di miele (di varie fioriture a seconda della stagione) ed infine per la pesca sportiva.

 

Potrebbe interessarti anche...